+39 091 890 53 06 [email protected]

Fattura elettronica

I nostri software gestionali già supportano la fattura elettronica

Fattura elettronica dal 1 Gennaio 2019

Dal primo gennaio 2019 entra in vigore l’obbligo di gestire la fattura elettronica per tutti i possessori di partita IVA.

Tutti i soggetti passivi IVA residenti, stabiliti o identificati in Italia (operazioni B2B) dovranno inviare le fatture attraverso il Sistema di Interscambio, spesso identificato dalla sigla SdI e gestito dall’Agenzia delle Entrate, e sarà necessario farlo anche nei confronti dei consumatori finali (operazioni B2C).

Helper e Passepartout si sono fatti trovare pronti per questo epocale momento di cambiamento. Tutti i software, distribuiti da Helper, hanno già tutte le funzionalità necessarie per gestire la fattura elettronica.

Tutti gli operatori commerciali dovranno dotarsi di strumenti sia per l’emissione delle fatture ma anche per la loro successiva conservazione secondo i termini di legge.

Passepartout è stato previdente, fornendo già tutti i propri software di strumenti sia per l’emissione che per la conservazione sostitutiva delle fatture.

La normativa

Le fatture emesse nei confronti della Pubblica Amministrazione devono essere emesse esclusivamente in forma elettronica (riferimentidi legge: Art. 1- Legge n. 244/2007, D.M. n. 55/2013, ecc.).

L’obbligo di fatturazione elettronica verso la pubblica amministrazione decorre per le operazioni verso Ministeri, Agenzie fiscali, Enti nazionali di previdenza ed assistenza dal 6 giugno 2014 e per tutte le altre pubbliche amministrazioni dal 31 marzo 2015.

Il documento elettronico deve essere in formato .xml cin una specifica formattazione e deve essere trasmesso alla PA previa apposizione della firma digitale e tramite il sistema di interscambio SDI.

Dal 1° luglio 2018 le aziende che operano cessioni di benzina/gasolio destinati all’utilizzo come carburanti per motori (ad eccezione delle cessioni di carburante per autotrazione presso i distributori stradali) o che sono subappaltatori e subcontraenti nel quadro di un contratto di appalto di lavori, servizi o fornitura stipulato con un’amministrazione pubblica, devono obbligatoriamente emettere fattura in formato elettronico.  Lo stesso obbligo scatterà per quasi tutti i possessori di partita IVA a partire dal 1° gennaio 2019.

Fattura PA

Il servizio di fatturazione elettronica All Inclusive proposto da Passepartout risulta essere semplice ed economico ed offre numero vantaggi:

  • Creazione fattura in formato elettronico secondo quanto previsto dalla normativa
  • Apposizione della Firma digitale alla fattura elettronica da Passepartout
  • Invio della fattura elettronica e ricezione delle varie notifiche attraverso l’integrazione con il canale del Sistema di Interscambio (Sdi) dell’Agenzia delle Entrate
  • Conservazione digitale della fattura elettronica e relative ricevute per i 10 anni prescritti dalla normativa vigente
  • Costi contenuti in modalità pay per use: si pagano le singole fatture emesse senza ulteriori costi di attivazione
  • Controllo dello stato di avanzamento direttamente all’interno del software gestionale
  • Gestione dello Split Payment (Finanziaria 2015)

Fatture tra privati

I programmi gestionali Passepartout possono gestire sia il ciclo Attivo che il ciclo Passivo della fatturazione elettronica B2B.

Il ciclo attivo comprende l’emissione della fattura, la firma e l’invio da parte di Passepartout attraverso il SDI, la gestione delle varie notifiche (consegnata, accettata, rifiutata, etc.) dall’apposito cruscotto riepilogativo con l’assegnazione delle relative ricevute.

Per il ciclo passivo, la gestione consente di visualizzare ed acquisire le fatture fornitore direttamente dal canale del SDI e di generare ed inviare le ricevute di accettazione o rifiuto; anche in questo caso un cruscotto apposito consente di avere sempre la situazione delle fatture sotto controllo.

E’ disponibile anche l’import automatico delle fatture fornitore sia in Gestione Magazzino, con il relativo carico degli articoli, sia in Gestione Contabilità, con la relativa registrazione di prima nota.

Un offerta completa

Servizio di sola conservazione
È possibile effettuare la conservazione digitale tramite il servizio offerto da Passepartout anche di fatture elettroniche già firmate, inviate e accettate dalla Pubblica Amministrazione, ma non ancora sottoposte al processo di conservazione.

Per procedere è sufficiente abbinare le Fatture PA emesse alle relative ricevute ed importarle all’interno dei programmi gestionali e procedere con l’invio dei dati.

Attenzione: si ricorda che, per legge, le fatture emesse in formato digitale devono essere archiviate e conservate nel tempo esclusivamente in tale forma, avvalendosi dell’archiviazione digitale.

Il servizio permette di conservare tutti i documenti fiscali memorizzati all’interno dei programmi gestionali.

Passepartout Mexal software gestionale aziendale
Passepartout Passcom software per il commercialista helper welcome retail menu
Passepartout Retail
Passepartout Welcome
Passepartout Menu

Richiedi maggiori informazioni

Vuoi avere maggiori informazioni? Compila il form online e sarai contattato al più presto.

 

Torna in cima